Articolo


Diteci chi fabbrica le nostre scarpe! La consegna della petizione sulla trasparenza

13.606 persone hanno chiesto ai marchi europei delle calzature di fare un passo avanti, comunicare chi produce le loro scarpe e cessare di mettere a rischio la vita dei loro lavoratori e lavoratrici. La petizione era rivolta a 26 marchi europei ed è…

Articolo


H&M manterrà la promessa di pagare un salario dignitoso entro il 2018?

Quattro anni fa, H&M aveva fatto una promessa che, se mantenuta, avrebbe costituito un punto di svolta per l’intera industria dell’abbigliamento. Il 25 novembre 2013 H&M, infatti, aveva promesso che avrebbe pagato quello che loro stessi…

Articolo


(2017) REPORT – Europe’s sweatshop – L’Europa dello sfruttamento

Un nuovo rapporto della Clean Clothes Campaign rivela condizioni di grave sfruttamento nella produzione di abbigliamento e calzature “Made in Europe” Un nuovo rapporto della Clean Clothes Campaign, Europe’s Sweatshops, documenta i salari da fame…

Articolo


Corso di cittadinanza attiva (Pisa)

LUOGO Biblioteca ex-convento dei Cappuccini Via dei Cappuccini, 4, Pisa. La struttura si trova a ridosso della stazione Centrale sul lato posteriore. Chi viene in treno deve prendere il sottopassaggio e uscire…

Articolo


Informativa privacy petizione CYS

Questa azione on-line è coordinato da INKOTA-netzwerk. Per informazioni, per quanto riguarda la sicurezza e la privacy dei vostri dati, si prega di inviare una email a Fritz Schadow. L’indirizzo mail e le informazioni personali fornite saranno…

Articolo


Un passo avanti: campagna sulla trasparenza nel settore delle calzature

Continua la campagna per chiedere ai grandi marchi trasparenza sulle loro filiere di produzione. Accanto alla petizione #GoTransparent accompagnata dal report Segui il filo, che si focalizza sull’industria dell’abbigliamento, le organizzazioni di…

Articolo


È giunto il momento per la Commissione Europea di imporre la trasparenza nelle catene di fornitura dell’abbigliamento

Oggi, 27 aprile 2017, “l’iniziativa faro della UE sul settore dell’abbigliamento” è stato approvata dal Parlamento europeo in seduta plenaria con una grande maggioranza dei voti. È importante che, oltre a promuovere…

Articolo


(2017) REPORT – Segui il filo: alla ricerca della trasparenza di filiera nell’industria dell’abbigliamento e delle calzature

Molte più aziende dell’abbigliamento e delle calzature dovrebbero unirsi alle 17 che già sono in linea con una nuova importante iniziativa per la trasparenza, secondo il rapporto lanciato oggi da una coalizione di gruppi di difesa dei diritti umani…

Articolo


(2017) REPORT – Il vero costo delle nostre scarpe

La Campagna Abiti Puliti e Change your Shoes annunciano il lancio della nuova inchiesta “Il vero costo delle nostre scarpe: viaggio nelle filiere produttive di tre marchi globali delle calzature” realizzata dal Centro Nuovo Modello Di Sviluppo…

Articolo


EVENTO – MADE IN ITALY – CNA Torino – 18 aprile 2017

ore 15.00 Saluti di benvenuto Nicola Scarlatelli Presidente CNA Torino Silvio Cattaneo Presidente CNA Federmoda Piemonte  Vitaliano Alessio Stefanoni Responsabile CNA Federmoda Torino  Giuseppina De Santis Assessore Regionale Attività Produttive…

Articolo


EVENTO – IL VERO COSTO DELLE NOSTRE SCARPE – GENOVA – 14 APRILE 2017

Ore 20.45 – 13600HZ Concerto per macchine per cucire VII Edizione Arrivato alla sua sua VII edizione il progetto performativo 13600HZ  Concerto per macchine per cucire (gia’ presentato precedentemente al Castello di Rivoli Museo d’Arte…

Articolo


EVENTO – Il vero costo delle nostre scarpe – Torino – 8 marzo 2017

Ore 19.30 – 13600HZ Concerto per macchine per cucire VII Edizione Arrivato alla sua sua VII edizione il progetto performativo 13600HZ  Concerto per macchine per cucire (gia' presentato precedentemente al Castello di Rivoli Museo d'Arte…

Articolo


(2016) REPORT – Il lavoro sul filo di una stringa

Il «made in Europe» è spesso considerato una garanzia di qualità e di buone condizioni di lavoro. Numerose inchieste realizzate nell’ambito del progetto Change Your Shoes hanno però rivelato un lato nascosto dell’industria calzaturiera, dalle…

Articolo


EVENTO: Il lavoro appeso a un filo – I diritti dei lavoratori nell’est Europa

MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE / ORE 9.30 – 13.00 Università di Padova – Aula Magna, Dipartimento Fisppa Via Cesarotti, 12 – Padova   ORE 9.00 Registrazione Partecipanti ORE 9.30 Devi Sacchetto, Università di Padova Introduce e…

Articolo


Meng Han è stato giudicato colpevole e condannato a 1 anno e 9 mesi

Questa settimana l’attivista Meng Han è stato riconosciuto colpevole di “aver raggruppato una folla per disturbare l’ordine sociale” ed è stato condannato ad un 1 anno e 9 mesi di carcere. Dal momento che è già stato detenuto per 11…

Articolo


Attivista cinese rischia l’ergastolo per aver sostenuto i lavoratori dell’industria delle calzature

Giovedì 3 e venerdì 4 novembre, l’attivista cinese per i diritti dei lavoratori Meng Han sarà processato dalla corte del distretto di Panyu nel sud della Cina. Meng Han è stato preso di mira dalle autorità cinesi dopo che l’uomo si era impegnato per…

Articolo


(2016) REPORT – Test cromo nelle scarpe

64 paia di scarpe di pelle di 23 importanti marchi europei sono state testate per verificare l’esistenza di tracce di cromo esavalente VI, una sostanza altamente tossica, allergenica e cancerogena. Le scarpe sono state acquistate in Europa e…

Articolo


“Una dura storia di cuoio”: Santa Croce come esempio di competizione globale, precarietà locale

Dipartimento di Economia e Management - Università di Pisa martedì 5 luglio ore 16:00 Aula A2 Polo Piagge - Via Giacomo Matteotti, 11 - Pisa intervengono: Francesco Gesualdi (coordinatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo) Papa Demba…

Articolo


(2016) REPORT – Calpestare i diritti dei lavoratori

La campagna Change Your Shoes ha realizzato una nuova inchiesta su come 23 aziende di calzature molto note in tutta Europa si stiano comportando per affrontare i problemi legati ai diritti umani nella loro catena di fornitura. Ogni anno vengono…

Articolo


(2016) REPORT – Tricky Footwork – La lotta per i diritti del lavoro nell’industria cinese delle calzature

I partner della Campagna Change your shoes lanciano un nuovo report sulle condizioni di lavoro nel settore delle calzature. Dopo l’indagine “Una dura storia di cuoio” realizzata in Italia, tra le fabbriche conciarie del distretto di Santa Croce, lo…

Articolo


(2015) REPORT – Una dura storia di cuoio

3 maggio 2016. Dopo un'analisi della critiche avanzate da Unic, associazione italiana dell'industria della concia, torna in rete l’inchiesta realizzata dal Centro Nuovo Modello Di Sviluppo (CNMS) e dalla Campagna Abiti Puliti “Una dura storia di…

Articolo


People’s Meeting – 21 Novembre – Torino

Grazie ai relatori, a tutti coloro che hanno partecipato e che hanno inviato contributi scritti. Gli esiti dei People’s Meeting organizzati nei 12 paesi europei che promuovono Change Your Shoes saranno utilizzati per continuare il lavoro di…

Articolo


LIVING WAGE NOW FORUM: la Clean Clothes Campaign chiede accordi vincolanti

Durante il Living Wage Now Forum tenutosi a Bruxelles dal 12 al 14 ottobre, la Clean Clothes Campaign ha consegnato le oltre 125 mila firme raccolte per chiedere l’istituzione di accordi vincolanti e una legislazione adeguata che permetta ai marchi…

Articolo


Living Wage Now Forum

Dal 12 al 14 ottobre 2015 si svolgerà a Bruxelles il Living Wage Now Forum organizzato da achACT, Schone Kleren Campagne e Clean Clothes Campaign. Lo scopo? Incoraggiare i decisori politici e i marchi a passare dalle parole ai fatti basandosi su…

Articolo


Al via la campagna “Change your shoes” per trasformare l’industria calzaturiera.

18 organizzazioni impegnate nella difesa dei diritti umani, dei diritti dei lavoratori e dell’ambiente, provenienti dall’Europa, la Cina, l’India e l’Indonesia, lanciano la nuova campagna globale “Change your Shoes”, volta ad affrontare le…

Articolo


I nostri abiti hanno un difetto di fabbricazione. Rispediamoli simbolicamente ai marchi

Mentre impazzano i saldi estivi nelle città di tutto il mondo, la Clean Clothes Campaign punta i riflettori sui “difetti di fabbricazione” degli abiti con il lancio del nuovo sito Living Wage Defect. Le persone possono simbolicamente rispedire ai…

Articolo


ATTIVATI! Manda la lettera aperta a Doutzen Kroes, modella per H&M

ATTIVATI! Manda questa lettera a Doutzen Kroes, modella per H&M nella nuova collezione bikini, perché ci aiuti pubblicamente ad ottenere il salario dignitoso per tutti lavoratori e le lavoratrici della catena di fornitura di H&M! Come?…

Articolo


Parte la campagna “Change Your Shoes”. Bene il regolamento sul Cromo VI, ma serve di più

Photo by GMB Akash Dal 1 maggio 2015 l'Unione Europea vieterà i prodotti in pelle che superano un valore critico di Cromo VI. È un passo importante per proteggere i consumatori europei dai prodotti in pelle nocivi, ma non per tutelare le persone che…

Articolo


Le vuote promesse di H&M sul salario dignitoso

La Clean Clothes Campaign chiede ad H&M di dimostrare le sue affermazioni in merito al “giusto salario dignitoso”, dopo la pubblicazione del suo ultimo Sustainability Report. Sfruttare la povertà dei lavoratori per campagne di marketing con…

Articolo


Un vero boss paga salari dignitosi

Firma la petizione per dire a Hugo Boss che un vero boss paga salari dignitosi. Circa metà degli abiti di Hugo Bosso sono prodotti in Europa. Il report Stitched Up della Clean Clothes Campaign ha mostrato la differenza tra gli attuali salari e il…

Articolo


(2015) REPORT – Quanto è vivibile l’abbigliamento in Italia?

Nuovo report sull’industria tessile e calzaturiera italiana La Campagna Abiti Puliti lancia un nuovo report sulla situazione del settore tessile e calzaturiero italiano redatto attraverso una ricerca realizzata in tre regioni italiane: Veneto,…

Articolo


Lusso low Cost

di Devi Sacchetto, Docente di Sociologia presso l'Università di Padova Cinque giorni dopo che lo stilista di punta ha finito di disegnare in qualche atelier parigino i nuovi modelli di Louis Vuitton, a Fiesso d’Artico (Venezia) si comincia a…

Articolo


Cambogia: H&M dia l’esempio. Si impegni a garantire un salario dignitoso

Firma la petizione I lavoratori e le lavoratrici del settore tessile in Cambogia entrano in azione per chiedere un aumento del salario minimo a 177 dollari al mese. Organizzazioni partner della Clean Clothes Campaign hanno organizzato manifestazioni…

Articolo


(2014) REPORT Stiched up! Salari da povertà per i lavoratori dell’abbigliamento in Europa Orientale e in Turchia

SCARICA IL REPORT L’industria dell’abbigliamento rappresenta una grande opportunità per lo sviluppo economico di un paese e per la prosperità della sua popolazione, ma solo se crea forme di occupazione dignitose secondo la definizione…

Articolo


Elezioni europee 2014: impegno a favore di un salario dignitoso

SCARICA L'APPELLO Il 25 maggio in Italia si terranno le elezioni per eleggere i nuovi rappresentanti al Parlamento Europeo. E' un'occasione importante per chiedere a chi sarà eletto di impegnarsi nei prossimi cinque anni sul tema del salario…

Articolo


Salario vivibile, globalizzazione dei diritti

di Francesco Gesualdi In qualità di candidato ho ricevuto l’invito da parte di molte associazioni a firmare impegni a favore dei temi di cui si occupano. Ora mi trovo nella bizzarra posizione di prendere impegni per una proposta avanzata dalla…

Articolo


Benetton basta false promesse!

Benetton è stata di nuovo colta in fallo. Un’inchiesta giornalistica ha scoperto che Benetton non ha fornito la lista completa dei suoi fornitori come previsto dall’Accordo sulla prevenzione degli incendi e sulla sicurezza in Bangladesh, nonostante…

Articolo


Rana Plaza: per i marchi della moda è ora di pagare! Al via la campagna Pay up!

Oggi mancano esattamente due mesi al primo anniversario del crollo del Rana Plaza, il peggior disastro industriale che ha colpito l’industria tessile, con 1.138 morti e più di 2.000 feriti Per ricordare quel giorno, la Clean Clothes Campaign e i…

Articolo


Violenze in Cambogia: 4 morti e 39 feriti. Arrestate 23 persone

Il 2 e 3 gennaio scorsi, in Cambogia, 4 persone sono state uccise e 39 ferite durante la dura repressione messa in campo da polizia ed esercito per soffocare le proteste che dal 24 dicembre 2013 chiedevano un aumento del salario minimo da 80 dollari…

Articolo


Violenze in Cambogia Le richieste dellla Clean Clothes Campaign

La Clean Clothes Campaign, insieme alle organizzazioni in difesa dei diritti dei lavoratori e a sindacati da tutto il mondo, condanna duramente le violenze verificatesi recentemente in Cambogia ai danni dei lavoratori e delle lavoratrici del…

Articolo


(2013) Lettera aperta a Dolce e Gabbana

Cari Dolce e Gabbana, nel leggere le dichiarazioni che avete rilasciato in questi ultimi giorni ci sarebbe da farsi grasse risate, se non ci fossero degli aspetti inquietanti che accompagnano da anni il lavoro della Vostra azienda. La questione…

Articolo


(2013) REPORT – Scoperto l’uso della tecnica del sandblasting nelle fabbriche cinesi

UPDATE: leggi il report in italiano Attivisti chiedono oggi con forza un intervento immediato da parte dei governi e delle aziende per abolire definitivamente la tecnica della sabbiatura e gli altri processi di rifinitura dalla produzione dei…

Articolo


(2012) REPORT Olimpiadi: parte la campagna di pressione

Dopo lo sconvolgente rapporto Toying with Workers' Rights, il nuovo report Fair Games? esamina le condizioni di lavoro in 10 fabbriche di abbigliamento sportivo in Cina, Sri Lanka e Filippine, dove vengono prodotti capi che verranno  acquistati dai…

Articolo


(2012) REPORT – I jeans continuano ad uccidere

Inchiesta svolta in 7 fabbriche bengalesi. La sabbiatura abolita solo a parole. Dopo la condanna ufficiale del sandblasting come tecnica di schiaritura dei jeans da parte di molti marchi internazionali del mondo della moda, la Campagna Abiti Puliti…

Articolo


(2012) REPORT – Olimpiadi: Giocare con i diritti dei lavoratori

Leggi il rapporto completo (in inglese) Il Merchandise olimpico e paraolimpico è un grande business. Gli organizzatori dei Giochi del 2012 stimano che le mascotte di Londra 2012, Wenlock e Mandeville, aumenteranno le vendite totali di portachiavi,…

Articolo


(2012) Reso noto il verdetto del People’s Tribunal

I giudici provenienti da tre diversi continenti sono arrivati alla conclusione che sono necessari passi avanti importanti da parte degli attori internazionali per affrontare la questione delle paghe da fame dei lavoratori del tessile. Hanno inoltre…

Articolo


(2012) Cambodian People’s Tribunal

Il 'People’s Tribunal on for Minimum Living Wages and Decent Working Conditions for Garment Workers as a Fundamental Right' è un’iniziativa dell’International Asia Floor Wage Alliance e dell’Asia Floor Wage-Cambodia (AFW-C) due coalizioni di…

Articolo


(2011) Sabbiatura: anche Cavalli getta la spugna

Con una sintetica nota stampa, il Gruppo Roberto Cavalli ci informa di non utilizzare il processo di sabbiatura. L'attenzione che in questi ultimi giorni i media hanno dedicato al tema non deve essere piaciuta al brand che si è affrettato a…

Articolo


(2011) Le Iene per Abiti Puliti

Per chi se lo fosse perso, ecco il fantastico servizio delle Iene sulla sabbiatura dei jeans. Toccanti interviste agli addetti al sandblasting e un tentativo di parlare con Dolce & Gabbana e Cavalli finito piuttosto male... Guarda il video

Articolo


(2011) Continua la campagna contro i killer jeans

Siamo a circa un anno dal lancio della campagna internazionale che ha spinto molte imprese a rivedere le loro politiche aziendali in relazione alla sabbiatura. Grazie a tutti voi, abbiamo registrato successi considerevoli ottenendo impegni…

Articolo


(2011) REPORT – Quanti punti ha ottenuto il tuo marchio preferito?

«Nel contesto di crisi globale che stiamo attraversando, spesso sono i più deboli a pagare il conto più salato. E l’industria della moda è un ottimo esempio di questa tendenza». È questa la conclusione principale cui sono giunti Anna McMullen and…

Articolo


(2011) Un’altra vittoria: Armani abbandona il sandblasting

La campagna per l'abolizione del sandblasting portata avanti dalla Clean Clothes Campaign ha  conseguito un nuovo e importante risultato ottenendo l'impegno ufficiale della nota azienda tessile Armani ad annunciare la messa al bando della tecnica…

Articolo


(2011) Alla larga da quei jeans

Agosto 2011 - Diritti dei lavoratori negati, poco rispetto per l'ambiente, chimica nei tessuti. L'etica scolorita delle maggiori griffe. Pubblichiamo l'inchiesta condotta da Altroconsumo con un intervista a Deborah Lucchetti della Campagna Abiti…

Articolo


(2011) Anche Dolce & Gabbana sceglie la strada della censura

La casa di moda italiana Dolce & Gabbana ha cancellato dalla sua bacheca Facebook i messaggi lasciati da alcuni attivisti che chiedevano all'azienda di mettere al bando il sandblasting, la tecnica usata per dare ai jeans un look "usurato e…

Articolo


(2011) Fermiamo i jeans che uccidono di Dolce & Gabbana e Armani

La situazione La sabbiatura, utilizzata per dare ai jeans un look usato e “logoro”, è nota per essere letale per gli operatori del tessile in paesi come il Bangladesh e la Turchia, dove tale tecnica viene eseguita manualemente. La sabbia viene…

Articolo


(2011) Ce l’abbiamo fatta: anche Versace rinuncia al sandblasting

Una lunga campagna della Clean Clothes Campaign, recentemente intensificata tramite Facebook e una petizione lanciata in rete attraverso la piattaforma Change.org, ha portato la nota azienda tessile Versace ad annunciare la messa al bando della…

Articolo


(2011) REPORT – Negozi di abiti inglesi sfruttano le donne

Migliaia di donne impegnate nella produzione di vestiti per marchi UK lavorano 14 ore al giorno in Bangladesh per paghe da fame. Questa accusa  è stata diffusa  da War on Want in una nuova inchiesta partita quando il giornale People ha pubblicato la…

Articolo


(2011) Versace censura gli attivisti della CCC su Facebook

La casa di moda Versace ha disattivato sulla sua pagina facebook la possibilità per i suoi fan di aggiungere post dopo che alcuni attivisti della Clean Clothes Campaign avevano lasciato decine di messaggi chiedendo che l'azienda abbandonasse il…

Articolo


(2011) Firmato storico accordo a Giacarta

08 GIUGNO 2011 - Il patto è stato firmato tra i sindacati indonesiani del settore tessile, abbigliamento e calzature, i principali fornitori e i marchi sportivi più importanti tra cui Adidas, Nike e Puma. Un discorso programmatico è stato…

Articolo


(2011) L’AFW pubblica i nuovi salari dignitosi per l’Asia

Il salario minimo dignitoso è un diritto di tutti! L’Asia Floor Wage Campaign pubblica il Decalogo per le imprese dell’abbigliamento e lancia i nuovi salari dignitosi corretti per l'inflazione. 2 maggio 2011 - In occasione del Primo Maggio 2011,…